Le seguenti definizioni e condizioni regolano il rapporto di fornitura e fruizione dei servizi telematici estensivamente descritti nelle singole schede descrittive reperibili al sito internet https://www.criticalcase.com/ e individualmente richiesti.

1. Definizioni
Le parti che convengono e dichiarano di sottoporsi alle norme contrattuali ed alle terminologie indicate, verranno in seguito denominate:

CLIENTE il soggetto che promuove il processo di sottoscrizione del presente contratto al fine di utilizzare i servizi predisposti dal FORNITORE.

FORNITORE inteso come il soggetto erogatore del servizio di cui all’accordo,
giuridicamente individuato nella CRITICALCASE srl, Via Nicola Fabrizi, 136 – 10145 Torino , proponente il presente accordo di fornitura di servizi.

2. Oggetto dell’accordo
Il FORNITORE propone al CLIENTE la stipula delle condizioni che consentono allo stesso di usufruire dei servizi richiesti con le caratteristiche e le prestazioni definite dalla tipologia prescelta così come riportato nella scheda tecnica del prodotto, parte integrante del presente accordo.

È consentito il trasferimento a terzi totale o parziale, definito “rivendita” dei servizi oggetto del presente accordo fatte salve le responsabilità e le limitazioni stabilite.

Ogni prestazione definita accessoria al servizio di cui all’oggetto del contratto, eventualmente richiesta dal cliente anche in momenti successivi alla stipula è sottoposta alle condizioni del presente accordo e viene considerata come componente solida del servizio.

Lo schema contrattuale applicabile sarà quello della locazione di cose ovvero della licenza d’uso, per cui il CLIENTE non acquisirà mai la proprietà dei servizi resi con l’esclusione da questa clausola degli effetti derivanti dalle eventuali procedure di registrazione del nome a dominio per le quali il FORNITORE opera in regime di mandato.

3. Modalità della fornitura
La fornitura avviene secondo le formule individuate all’art.1. Le presenti condizioni generali sono applicabili a tutti i servizi attivati anche successivamente al primo periodo di validità. Tali servizi saranno erogati alle condizioni indicate nella loro scheda descrittiva e saranno ricompresi nelle condizioni generali di questo accordo. I singoli servizi verranno attivati e disattivati seguendo le procedure previste, ove non indicate si farà riferimento alle prescrizioni generali di recesso dell’art.8.

4. Garanzia di risultato
Il FORNITORE s’impegna ad erogare i servizi con le caratteristiche conformi a quelle indicate nelle schede descrittive del prodotto alla data dell’attivazione del prodotto medesimo; fatta salva la necessità di procedere ad aggiornamenti hardware e software in base a circostanze contingenti. Garantisce altresì una continuità di servizio (SLA), salvo diversa indicazione, dal 99,00% al 99.90% riferita al mese solare di calcolo, in difetto riconosce un indennizzo pari al valore complessivo dei canoni previsti nel citato periodo di calcolo (mese) e riferiti al servizio per il quale si è verificata la condizione di difetto di garanzia. Affinché sia ammissibile l’analisi dello SLA come sopra definito il servizio deve essere ininterrottamente attivo per tutto il periodo di calcolo; in caso di contestazioni nel merito si riconosce applicabile la procedura descritta all’art.11.

5. Responsabilità dei dati
Il CLIENTE è totalmente responsabile dei dati inserirti nella parte di memoria stabile a lui riservata dal FORNITORE e delle eventuali controversie collegate alla distribuzione in rete di tali dati. Accetta, con la firma del presente accordo di esentare il FORNITORE da responsabilità di carattere civile e/o penale derivanti dall’immagazzinamento e dalla diffusione dei dati da esso inseriti che violino qualunque norma vigente e di futura emanazione nel corso del presente accordo.

Il CLIENTE è responsabile per eventuali violazioni di copyright causate da dati o da programmi soggetti a diritti d’autore contenuti nel server e non espressamente forniti dal FORNITORE e sarà tenuto a manlevare il FORNITORE da qualsiasi genere e tipo di onere comunque derivante da tali violazioni, così come da eventuali violazioni effettuate dal CLIENTE e connesse alla utilizzazione in qualunque modo del NOME A DOMINIO così come sopra specificato.

6. Assistenza tecnica e manutenzione
Il FORNITORE provvede alla assistenza tecnica hardware e software limitatamente al proprio sistema operativo ed ai servizi di base citati, non rientrano negli oneri del presente accordo interventi effettuati sulle apparecchiature causati o inerenti anomalie direttamente imputabili ad imperizia del CLIENTE.

È esclusa, salvo diverso esplicito accordo, ogni forma di assistenza tecnica al cliente su problematiche di programmazione e/o di gestione non direttamente collegate a funzionalità offerte e indicate nella scheda tecnica del prodotto e direttamente riconducibili ai servizi resi dal FORNITORE.

È previsto un supporto di assistenza tecnica al CLIENTE per tutto il periodo contrattuale di erogazione del servizio i cui modi di fruizione verranno comunicati dal FORNITORE all’indirizzo web sopra specificato.

7. Durata dell’accordo
Il presente accordo generale ha durata indeterminata a meno che una delle parti non provveda ad effettuare comunicazione di disdetta, a mezzo Raccomandata A/R ovvero altro mezzo di comunicazione, anche elettronico, purché assistito da conferma del Fornitore, con un anticipo di 15 giorni sulla data di cessazione richiesta. I singoli servizi vengono definiti, attivati o cessati a seguito di indicazione in tal senso da parte del cliente attraverso il portale predisposto dal FORNITORE. Anche comunicazioni di attivazione o cessazione dei servizi a mezzo Raccomandata A/R ovvero altro mezzo di comunicazione, anche elettronico, purché assistite da conferma del Fornitore, con un anticipo di 15 giorni saranno considerate equipollenti. Tutti i servizi, salvo diversa indicazione si intendono a rinnovo automatico in base alle durate naturali indicate nelle schede descrittive. Ove il CLIENTE non abbia attivo alcun servizio per un periodo superiore a tre mesi il presente contratto generale s’intende risolto.

8. Recesso unilaterale
Qualora il CLIENTE receda dal presente accordo prima dello scadere dei servizi collegati rimane comunque tenuto a corrispondere l’intera quota economica di pertinenza anche per il periodo di servizio non goduto a titolo di penale rescissoria.

Il FORNITORE si riserva la possibilità di interrompere il servizio totalmente o parzialmente e senza preavviso a seguito di gravi inadempienze tecniche, di condotta o economiche da parte del CLIENTE.

Il FORNITORE è tenuto a preavvisare, con un anticipo di 15 giorni sulla scadenza del contratto il CLIENTE qualora, in assenza di difetti di condotta da parte del CLIENTE, non sia più in grado, ovvero non intenda mantenere attivo il presente accordo al termine della sua scadenza naturale.

9. Corrispettivi economici
Il CLIENTE è tenuto a corrispondere gli oneri economici a canone nelle modalità previste dalla tipologia del servizio e indicate nella richiesta di prestazione, a presentazione di fattura commerciale ed entro la data indicata sulla medesima ovvero in via anticipata nei casi previsti. Il CLIENTE riconosce legittimo l’eventuale addebito in fattura di spese di incasso e di comunicazione. È possibile, su alcuni servizi, che per un periodo contrattuale non siano previsti corrispettivi economici.

È a carico del CLIENTE accertarsi della regolarità della propria posizione economica nei confronti del FORNITORE.

In caso di pagamento ritardato oltre la scadenza del documento fiscale verranno automaticamente applicati i correnti diritti per mora; il tasso d’interesse di mora per i servizi non pagati è individuato come previsto all’Art.5 del Dlgs n.321 del 9/10/2002 e calcolato “pro die”. È riconosciuta la facoltà al FORNITORE di variare, mediante aggiornamento dei listini presenti sul proprio sito, i prezzi in aumento nell’ambito dell’incremento dell’indice FOI predisposto dall’ISTAT.

10. Sospensione della prestazione
Il FORNITORE ha facoltà di sospendere, senza preavviso, l’erogazione del servizio qualora sussista una delle seguenti fattispecie:

Il CLIENTE è in una condizione di morosità derivante dal mancato pagamento dei canoni e/o oneri di attivazione per servizi fatturati e i cui documenti fiscali siano giunti a scadenza. In questo caso la riattivazione del servizio è subordinata all’estinzione della morosità attualizzata con i correnti interessi oltre ad un contributo di riattivazione fissato in 100,00 EURO oltre IVA.
Il CLIENTE si rende parte attiva in tentativi di violazione dei sistemi informatici del FORNITORE o di terzi per mezzo del servizio messo a disposizione dal FORNITORE.
Il CLIENTE costituisce una situazione di pericolo e/o di instabilità a seguito di sue attività di programmazione e/o utilizzo tali da arrecare danno al FORNITORE.
Qualora la sospensione del servizio sia conseguente ai commi (a),(b) il FORNITORE si riserva la possibilità di estendere gli effetti della sospensione del servizio anche ad altri rapporti contrattuali distinti dal presente, regolarmente costituiti ed in essere con il CLIENTE. Per “sospensione” o “cessazione” dei servizi si intende l’impossibilità totale – rispettivamente temporanea o definitiva – di usufruire dei servizi oggetto del presente contratto attraverso qualsiasi mezzo di telecomunicazioni. La ‘sospensione’ o “cessazione” del servizio non comporterà la distruzione immediata del materiale eventualmente presente nei servizi di cui all’Art.1, materiale per il quale – decorso il termine di giorni 15 dalla data di sospensione e/o cessazione del servizio – si intende autorizzata la rimozione dai server di proprietà del FORNITORE e la relativa distruzione. Alcuna richiesta di risarcimento danni potrà mai essere avanzata dal CLIENTE nei confronti del FORNITORE a seguito di quanto specificato nei commi precedenti.

11. Foro competente
Il rapporto di fornitura è regolato dalle leggi dello Stato Italiano. Per tutte le controversie relative al presente accordo le parti riconoscono la competenza esclusiva e sussidiaria del foro di Torino; in via principale sarà competente un arbitro, il quale seguirà le procedure stabilite dal regolamento depositato presso la CCIAA di Torino. Il ricorso da parte del FORNITORE ad una delle procedure previste dagli artt. 633 e segg. c.p.c. costituirà rinuncia espressa alla clausola compromissoria qui estesa.

12. Comunicazioni e sede CLIENTE
Qualsiasi comunicazione relativa all’accordo sarà effettuata per iscritto, spedita a mezzo lettera raccomandata A.R. oppure in telegramma agli indirizzi indicati in questo accordo e riconosciuti corretti. In ogni caso qualora il CLIENTE indichi un indirizzo errato o non abbia la normale diligenza nel tenerlo aggiornato, le comunicazioni saranno considerate comunque giunte a buon fine.

13. Decorrenza termini; applicazione clausola ripensamento
Il presente contratto avrà vigenza immediata tra le parti; la decorrenza dei singoli servizi sarà desunta dalla disponibilità dello stesso effettuato dal FORNITORE al CLIENTE attraverso l’attivazione del servizio richiesto. Gli eventuali servizi sussidiari a quello principale, richiesti dopo l’attivazione del servizio principale, decadranno automaticamente al momento della cessazione del servizio principale. Parimenti dal termine di cui sopra decorrerà il termine per la c.d. “clausola di ripensamento”, in applicazione del disposto del dlgs n.185/99, che si applicherà sia ai “consumatori” nell’accezione prevista dalla legge. Il termine per l’esercizio di tale diritto è di giorni 10 dalla data di attivazione del servizio.

14. Trattamento dei dati personali
I dati personali forniti dal CLIENTE al FORNITORE sono tutelati dall’art.13 del d.l.g.s. n.196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali. Il presente articolo è dettagliato nel sito web del FORNITORE sopra specificato. Il CLIENTE da il proprio consenso all’utilizzo dei propri dati personali ai fini dell’esecuzione del presente contratto anche in relazione alle attività di terzi indispensabili all’espletamento ed all’accertamento delle obbligazioni. Il titolare del trattamento dei dati, ai sensi della legge n. 196/2003 è il FORNITORE; Il conferimento di tutti i dati inerenti al presente contratto è strettamente collegato all’esecuzione del rapporto per cui l’eventuale mancato consenso porterà all’impossibilità di esecuzione del rapporto contrattuale.

Questo sito web utilizza i cookies per offrire la migliore esperienza online. Continuando ad utilizzare il nostro sito, l'utente accetta l'uso dei cookies.