DockerCon 2019: updates per semplificare il lavoro degli sviluppatori in arrivo

Si è da poco conclusa la DockerCon di quest’anno a San Francisco, un evento della durata di tre giorni dedicato interamente a Docker. La conferenza riunisce ogni anno professionisti del mondo IT, sviluppatori, sistemisti e in generale utilizzatori di Docker, e ha l’obiettivo di promuovere l’aggiornamento, la condivisione e il confronto sulle ultime novità della tecnologia Container.

Negli scorsi 5 anni il termine Docker è praticamente diventato sinonimo di Container, ma questo non vuol dire che tutti gli sviluppatori conoscano i suoi dettagli tecnici e siano in grado di utilizzarlo. Durante la conferenza, infatti, è stato annunciato il lancio di nuovi tool per aiutare gli sviluppatori, non tutti esperti di Docker, a lavorare con i container.

dockerCon2019

In questi anni la tecnologia si è evoluta e l’azienda ha visto il mercato dei Container ampliarsi sempre di più, ma per sfruttare al meglio queste condizioni favorevoli è necessario migliorare la semplicità d’utilizzo di Docker. Questo è ciò che dichiara Scott Johnston, Chief Product Officer di Docker. Gli sforzi dell’azienda sono focalizzati sul fornire ai clienti un set di tool per migliorare l’usabilità della tecnologia e permettere a tutti di utilizzare Docker in modo semplice e veloce. Secondo quanto afferma Johnston infatti, la maggior parte degli utenti non è un esperto Docker ma deve avere la possibilità di usare facilmente e rapidamente la piattaforma di containerizzazione anche senza competenze specialistiche a riguardo.

Presto verrà lanciata una versione beta di Docker Enterprise 3.0, che comprenderà diversi elementi chiave. Di seguito vi descriviamo le nuove features di Docker che semplificheranno la vita agli sviluppatori, e che sicuramente adorerete.

Docker Desktop Enterprise

In primo luogo, Docker Desktop Enterprise consentirà al reparto IT di “settare” un ambiente Docker con il livello di sicurezza e il template di deployment adatto per ogni singolo cliente. A questo punto gli sviluppatori potranno scegliere i modelli utili alle loro implementazioni, in conformità con le specifiche regole di governance dell’azienda.

Johnston spiega che i modelli contengono già delle impostazioni di configurazione e delle Docker images pre-approvate dall’IT. Il reparto IT potrà fornire agli sviluppatori questi template attraverso i nuovi tool. Lo scopo è snellire i processi e consentire ai developers di scegliere i template più adatti per il loro lavoro senza dover richiedere l’approvazione dell’IT. L’idea di fondo è quella di lasciare che i developers si concentrino totalmente sullo sviluppo delle applicazioni attraverso la fornitura di modelli Docker pre-approvati e pronti all’uso, senza che debbano preoccuparsi delle questioni riguardanti l’IT.

Docker Application

Un’altra nuova feature della versione 3.0 è Docker Application, che consente agli sviluppatori di creare e gestire complesse applicazioni containerizzate come se si trattasse di un singolo pacchetto e di implementarle sull’infrastruttura che più preferiscono, Cloud o on-premise è indifferente. 5 anni fa, quando Docker era ancora agli albori della tecnologia Container, le operazioni erano più semplici e spesso coinvolgevano un unico container. Oggi, con la crescente popolarità dei micro-servizi, si è creato un livello di complessità maggiore, soprattutto quando si tratta di distribuire set sempre più grandi di applicazioni containerizzate. Ora il team Operations può cambiare in modo programmatico i parametri dei container a seconda degli ambienti, senza dover entrare nell’applicazione e modificarla. E’ facile immaginare quanto questo possa semplificare la vita agli sviluppatori.

Docker Kubernetes Service (DKS)

L’ultima novità riguarda il livello di orchestrazione, e in quest’ambito è sicuramente Kubernetes lo strumento più popolare ed utilizzato del momento. Docker integra nella sua offerta l’ultima versione di Kubernetes personalizzata ad hoc per semplificare l’orchestrazione dei container Docker. L’obiettivo è quello di offrire un potente strumento riducendo la sua complessità di utilizzo, oltre che quello di rendere Kubernetes perfettamente compatibile con l’ambiente Docker. Per queste ragioni Docker ha annunciato il rilascio di Docker Kubernetes Service (DKS), che è stato studiato e progettato pensando agli utenti Docker ed include il supporto per Docker Compose, un tool di script molto popolare tra gli utilizzatori dei Container. Da un lato potrai usare qualsiasi funzione di Kubernetes, dall’altra avrai a disposizione il DKS come versione Docker-friendly per developers.

Un obiettivo comune

Infine, a completare Docker Enterprise 3.0 alcuni aggiornamenti che riguardano tool per il deployment automatico dei container su qualsiasi tipo di infrastruttura e una serie di migliorie sulla sicurezza dell’ambiente.

Tutte queste nuove features hanno una cosa in comune, oltre a far parte di Docker Enterprise 3.0. Insieme riducono la complessità associata all’implementazione e alla gestione dei container, astraendo le parti tecniche più complicate, in modo che i developers possano concentrarsi liberamente sullo sviluppo senza preoccuparsi dei dettagli tecnici relativi ai container. Allo stesso tempo, Docker vuole rendere la vita più facile anche al team Operations per quanto riguarda la gestione complessiva dei container. Quando questi tool verranno lanciati ufficialmente sul mercato, saranno proprio i team DevOps a giudicare se l’obiettivo di Docker è stato raggiunto. La versione Beta di Docker Enterprise 3.0 sarà disponibile entro il prossimo trimestre.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA
Parla con i nostri esperti

Nome e Cognome*
Indirizzo Email*
Numero Telefonico*
Di quale servizio hai bisogno?*
[recaptcha]
CONSULENZA
SUPPORTO H24
RISPARMIO
SLA 99.99%

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close