Oggi parliamo di OpenStack: che cos’è e come funziona?

OpenStack è un software di Cloud Management open source gratuito, nato da un progetto di Red Hat e della NASA nel 2010. OpenStack consente di gestire pool di risorse computazionali, storage e networking attraverso un’unica piattaforma, dando la possibilità ai suoi utilizzatori di costruire e gestire Cloud pubblici e privati. Si tratta della piattaforma più popolare a livello globale, con oltre 150 aziende del calibro di Yahoo e Dell e più di 4000 sviluppatori attivi (CloudStack, la sua alternativa più vicina, ne ha poco più di 300), che contribuiscono alla crescita del progetto e al suo miglioramento.

OpenStack è composto da una serie di moduli che permettono di creare e gestire una serie di ambienti tra cui Cloud privati, Cloud pubblici e Container. I principali componenti del software son quelli relativi a computing, storage e networking e costituiscono il cuore del progetto. Ad essi si possono integrare a piacimento differenti risorse aggiuntive per creare ambienti Cloud personalizzati e pronti per il deployment. Di seguito descriveremo i componenti principali della piattaforma.

Componenti e funzionalità

Nova: è la componente che gestisce la computazione. Mette a disposizione macchine virtuali in tempo reale.
Swift: è un sistema di Object Storage scalabile e ridondante, un’architettura che gestisce i dati come fossero “oggetti”.
Neutron: è il componente relativo al networking e serve per gestire le risorse di rete e gli indirizzi IP.
Cinder: fornisce uno storage a blocchi persistente
Glance: costituisce la repository di immagini, le archivia e le recupera dai dischi delle macchine virtuali da diverse posizioni
Keystone: questo modulo gestisce le procedure di autenticazione ed autorizzazione del software
Horizon: è la dashboard di OpenStack, l’interfaccia grafica con cui sia utenti che amministratori possono accedere alla piattaforma e gestire le risorse Cloud.
Magnum: è il componente per la creazione e gestione dei container, alternativa ai classici hypervisor.

OpenStack è una piattaforma molto “elastica” che permette di modificare in tempo reale le risorse allocate, ma rimane ancora uno strumento piuttosto complesso da utilizzare per cui è necessaria una formazione tecnica adeguata.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA
Parla con i nostri esperti

Nome e Cognome*
Indirizzo Email*
Numero Telefonico*
Di quale servizio hai bisogno?*
CONSULENZA
SUPPORTO H24
RISPARMIO
SLA 99.99%

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close