fbpx

Come sarà il Data Center del futuro?

IDC, nota azienda di analisi, ha individuato i trend tecnologici che caratterizzeranno i data center del futuro. Da dieci anni a questa parte infatti, il mondo dei data center sta subendo una grande trasformazione, complici fenomeni come Cloud ed Edge Computing, ma anche Machine Learning e Intelligenza Artificiale. I data center del futuro saranno infrastrutture sempre più agili, distribuite ed automatizzate, capaci di garantire i servizi richiesti con performance ed efficienza superiori alle strutture tradizionali. Il cambio di paradigma tecnologico deriva da un lato dalle nuove applicazioni aziendali che richiedono un cambio sostanziale nella gestione dell’infrastruttura, dall’altro dalla necessità di continuare a supportare il mondo legacy.

data center futuro

Si creerà una sorta di strato intermedio tra il core e l’edge: è qui che IDC colloca i data center del futuro. Le strutture tradizionali dovranno trasformarsi secondo le nuove logiche della tecnologia: la vicinanza all’utente e all’Internet of Things è un aspetto essenziale per poter approcciare e gestire il flusso sempre maggiore di dati che verrà creato quotidianamente. Vediamo  quali saranno i principali trend tecnologici dei data center del futuro secondo le previsioni degli esperti del settore.

Data center interni: inversione di tendenza

Per quanto riguarda le strutture dei data center interni, ci sarà un’inversione della tendenza attuale. Fino ad ora le aziende hanno concentrato i loro sforzi nello sviluppo e nel potenziamento di grandi data center centrali, mentre con la trasformazione digitale si investirà sempre di più in centri più piccoli, dislocati in punti strategici per rispondere meglio a livello di latenza e servizio. Nel corso dell’anno corrente IDC prevede che il 25% delle aziende abbandonerà il consolidamento di grandi data center a favore di strutture più piccole e meglio posizionate.

Edge Computing & smart gateway

L’edge computing sarà un elemento essenziale nei data center del futuro, poichè avvicina i dati agli utenti e permette l’implementazione di tecnologie avanzate come Internet of Things e Intelligenza Artificiale, che richiedono capacità elaborative maggiori. A questo riguardo bisogna evidenziare l’importanza dei gateway IoT, in grado di raccogliere i dati edge e di collegarli ad altre reti e data center. I dispositivi IoT sono uno strumento prezioso per l’intero processo di monitoraggio e anche per ciò che concerne la gestione di eventuali problemi di archiviazione e di calcolo. I data center diventeranno il punto di riferimento per le infrastrutture di edge computing, che manderanno ai data center i dati raccolti in prima istanza e riceveranno dagli stessi data center i dati una volta elaborati, e dovranno inoltre garantire la sicurezza dei dati.

Incremento di strategie di Data Vaulting

IDC afferma anche che nel 2020 il 40% delle società userà una strategia di data vaulting per gestire la proliferazione incessante di dati, dotandosi di centri intermedi di immagazzinamento dati gestiti da colocator, senza dover costruire nuove facility. Le imprese potranno accedere a questi siti tramite pacchetti a consumo che includono spazio, connettività, sicurezza e storage, dove potranno avviare processi di pulizia e gestione dei dati archiviati e, aiutati dai colocator, scambiare i dati tra i vari cloud data center, data vault e siti edge.

Automazione: Machine Learning & Intelligenza Artificiale

Quanto sopra descritto corrisponde ad una sempre maggiore granularizzazione, che porterà ad un impiego crescente di tecnologie avanzate per ottimizzare la gestione infrastrutturale dei network di data center, siti edge e data vault. In particolare Intelligenza Artificiale e Machine Learning influenzeranno significativamente le modalità di gestione delle infrastrutture portando un alto livello di automazione che garantirà maggiore resilienza e prestazioni migliori. IDC prevede che entro il 2022 il 50% degli asset IT dei data center aziendali potrà operare in modo autonomo grazie a tecnologie di IA. Un trend che sarà ancora più evidente nei siti edge, dove la supervisione umana sarà piuttosto limitata se non praticamente inesistente.

Consolidamento di ambienti Multi-Cloud

Le strategie Multi-Cloud subiranno un ulteriore consolidamento. Questo perchè da ogni ambiente Cloud dovrà essere possibile erogare servizi personalizzati in base alle esigenze di business di ogni azienda. E’ solamente in questa maniera che i data center del futuro potranno rispondere in maniera adeguata alla domanda del mercato assicurando la flessibilità e l’agilità richiesta.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA
Parla con i nostri esperti

Nome e Cognome*
Indirizzo Email Aziendale*
Numero Telefonico*
CONSULENZA
SUPPORTO H24
RISPARMIO
SLA 99.99%

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close