fbpx

Cos’è la site speed e perchè è importante: l’impatto su User Experience e volume di vendite

La site speed, ovvero la velocità di un sito web, è un fattore decisivo per qualunque tipo di business online. Un e-commerce, per esempio, non può trascurare in nessun modo gli aspetti legati alle performance web. Anzi, deve prestare particolare attenzione alla velocità del sito, in quanto strettamente collegata alla qualità della User Experience fornita ai potenziali clienti e di conseguenza al volume di vendite prodotto.

Quando arrivano su uno shop online, gli utenti si aspettano un sito molto veloce, immagini in alta definizione, pagine semplici da visitare, procedure di check-out semplici e rapide e cosi via, e i dati lo confermano. Gli studi sul settore e-commerce sostengono che 1 su 3 utenti abbandona il sito se la velocità di caricamento è superiore ai 3 secondi, una percentuale che influenza in modo significativo la reputazione del brand e soprattutto le vendite generate. Ecco perchè è necessario misurare attentamente la site speed di ogni progetto web per mantenere i clienti sul proprio sito e persuaderli ad effettuare un acquisto. Spesso però, quando si analizzano i dati sulle performance web, può crearsi un po’ di confusione. Non c’è infatti un unico valore che misura la site speed, ma le metriche da tenere in considerazione sono molteplici, è quindi essenziale conoscere ogni indicatore per poter ottimizzare le prestazioni del sito nel modo migliore.

site speed

Quali sono le principali metriche relative alla site speed e come utilizzarle per ottimizzare le performance del tuo sito web?

Il post di oggi ha lo scopo di spiegare quali sono le principali metriche di site speed e come utilizzarle per rendere il sito più veloce e performante.

Page Load time

Come abbiamo visto in un precedente articolo, il page load time indica il tempo necessario per scaricare e visualizzare l’intero contenuto di una pagina web nella finestra del browser. Viene misurato dall’inizio, quando un utente clicca su un link o digita un indirizzo sul browser, fino al completamento, quando l’intero contenuto della pagina viene visualizzato sullo schermo. Il page load può avere valori diversi a seconda del browser utilizzato e dalla posizione geografica dell’utente. Per risolvere quest’ultimo problema si può ricorrere alle soluzioni di Content Delivery Network (CDN) studiate appositamente per distribuire i contenuti richiesti in ogni parte del mondo velocizzando i tempi di risposta del sito e mantenendo prestazioni elevate.

Time to First Byte (TTFB)

Abbiamo anche visto che il Time To First Byte invece è la metrica usata per misurare la reattività di un web server o di un’altra risorsa di rete. Viene calcolato contando il tempo che trascorre da quando un utente richiede un sito fino a quando il suo browser riceve il primo byte della pagina web. Il TTFB è un valore che non viene percepito dall’utente, ma è un indicatore essenziale per la velocità di un sito web. Nel calcolo bisogna necessariamente tenere in considerazione l’utilizzo di CMS come WordPress, Magento o altre piattaforme. In questo caso il TTFB può essere facilmente ridotto attraverso l’installazione di plugin appositi. Se il TTFB continua ad essere basso, forse è il caso di verificare l’adeguatezza dell’hosting provider scelto e considerare una soluzione di qualità più alta.

Document Load

Document Load, o Document Complete, si riferisce ad una serie di “eventi” che vengono visualizzati dall’utente. Solitamente il Doc Load indica quando tutti i testi, le immagini e gli altri elementi HTML vengono caricati, ma potrebbe non comprendere alcuni contenuti attivati da JavaScript (ad esempio animazioni o form cliccabili).

Page Complete

Dopo il Document Complete, mancano solo alcuni file Javascript per completare il caricamento. Una volta che anche questi ultimi elementi vengono caricati si ottiene il Page Complete. Quando il browser smette di ricevere informazioni e richieste per 2 secondi, significa che la pagina è stata caricata completamente. E’ una metrica importante ma può variare da test a test ed è meglio utilizzarla insieme altri parametri per fornire un’immagine veritiera.

Speed Index

Lo Speed Index stima il tempo medio necessario per caricare le parti visibili di una pagina web nella finestra del browser. Si tratta di un valore assegnato al sito che dipende da un insieme di metriche di velocità. Più è basso lo Speed Index, più il sito è performante. I contenuti “above the fold” pesanti (ossia in cima alla pagina) potrebbero dare uno Speed Index negativo, mentre al contrario, i contenuti “below the fold” non sono considerati nel calcolo perchè al di fuori della finestra del browser. Lo speed index è utilissimo ai fini di confronto, ad esempio per verificare se le ottimizzazioni apportate stanno dando buoni risultati oppure per paragonare il proprio sito con i competitor di settore. Allo stesso tempo però, non mostra le aree specifiche da migliorare, pertanto è consigliabile usarlo con altre metriche di site speed per comprendere a fondo la situazione. Lo Speed Index può essere migliorato ottimizzando i font, immagini (quindi riducendo il Page Size come vedremo tra poco) e usando il lazy-loading delle immagini, ossia quella modalità di visualizzazione che non carica le immagini finchè l’utente non scorre la pagina.

Time to Interactive

Time To Interactive (TTI) è il tempo che ci mette una pagina a diventare interattiva per l’utente. Con “interattiva” si intende quando tutti gli elementi visivi sono stati caricati e la pagina risponde immediatamente all’interazione dell’utente. TTI è una metrica fondamentale per valutare l’esperienza utente iniziale. Molti siti infatti, caricano velocemente i contenuti ma ci vuole qualche secondo in più prima che siano effettivamente utilizzabili. Per i clienti è un’esperienza frustante e spesso li porta ad abbandonare il sito. Un modo per migliorare il TTI è ottimizzare il codice JavaScript ed eliminare quello superfluo (per i siti in WordPress ci sono molti plugin che offrono questa funzionalità).

Numero di Risorse

Ogni volta che un utente “chiama” il sito, esso invia una serie di richieste HTTP per tutti i file che compongono la pagina web. L’insieme di tutte le richieste HTTP compone gran parte della velocità del sito. Si può analizzare ogni richiesta che viene fatta dal sito (quando carica i contenuti, la sua dimensione e il tempo impiegato per completarla). In questo modo si possono facilmente individuare possibili problematiche e risolverle. Un metodo efficiente per diminuire la quantità di richieste effettuate è combinare file CSS e JavaScript.

Page Size

Page size è una metrica che si riferisce al peso (in KB o MB) di tutti i file presenti nel sito. Ad esempio, se il sito contiene molti file pesanti, il Page Size potrebbe diventare alto e rallentare la sua velocità. Le immagini costituiscono il principale motivo di page size alti. Minimizzare i file CSS, HTML e JavaScript, ottimizzare le immagini e usare metodi di compressione come gzip sono tutte soluzioni utili per abbassare il page size. Inoltre, come detto precedentemente, se il sito utilizza piattaforme CMS vi sono molti plugin disponibili per risolvere questo problema.

Considera ogni metrica

Quando usi un tool per testare la site speed, fai attenzione a che tipo di metrica ti restituisce. Spesso gli strumenti più popolari riportano solo il TTFB, che è una parametro molto utile ma non fornisce il quadro complessivo della situazione. E’ quindi necessario fare caso a cosa viene misurato e come. Una volta in possesso di queste informazioni, si potrà procedere con l’ottimizzazione del sito per renderlo il più reattivo possibile. E’ importante ricordare che non c’è una sola metrica su cui bisogna concentrarsi ma bisogna dare il giusto peso ad ognuna di esse. Il punto di partenza per velocizzare la site speed potrebbe essere quello di ridurre la dimensione dei file e il numero di richieste HTTP, abbassando di conseguenza alcune delle metriche fondamentali. Da lì in avanti si potranno identificare eventuali problematiche specifiche e migliorare ulteriormente la site speed.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA
Parla con i nostri esperti

Nome e Cognome*
Indirizzo Email Aziendale*
Numero Telefonico*
CONSULENZA
SUPPORTO H24
Cost saving
RISPARMIO
SLA 99,9998%
SLA 99.99%

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close